Psicologo e Psicoterapeuta. Formatore e Trainer. Esperto di Assessment di gruppo ed individuale, Selezione e Ricerca di Personale. Consulente per la ricerca clinica, aziendale e di mercato. Riceve a Pescara e Roma.
terapia clinica psicologia

Parlare di temi complessi è possibile: rilanciare contenuti che vadano oltre le semplificazioni talvolta imposte dai social network, uscire dalla convenzionalità degli articoli che promuovono le 10 regole per vivere bene, essere in salute, fare soldi.

Scrivere per far leggere, per confrontarsi, per rendere omaggio alla complessità.

Trasformare le astrazioni ed i concetti in riferimenti alla realtà concreta e quotidiana, per non perdere il contatto con questioni che coinvolgono tutti e che interessano temi cardine del cambiamento dell'uomo contemporaneo.


Fermenti – pillole di complessitàpresenta in questo primo numero la Biopolitica, una tematica chiave nel dibattito sulla filosofia politica contemporanea, che si intreccia con temi caldi, dalle derive talvolta complottiste, come il controllo e la regolazione della realtà da parte di alcuni poteri. 

politica psicologia potere

Biopolitica: psicologia e controllo della vita 

Molti di noi hanno spesso la sensazione che la propria esistenza -psicologica e corporea - sia sostanzialmente una realtà esposta e controllata.
Quanti non si sono mai sentiti condizionati nelle scelte di vita, alimentari, terapeutiche da una qualche forma di potere esterno?

Biopolitica e Biopotere
Con il termine biopotere si fa riferimento a quelle forme di potere che esercitano un dominio sulla vita degli uomini.
Secondo Foucault (1), l'uomo è divenuto agli occhi della politica un vero e proprio organismo biologico da controllare. 

Il biopotere si configurerebbe, nella pratica, nella gestione della salute e della longevità delle società moderne, attraverso l'istituzione di sistemi di controllo e di tutela. La medicina, le scienze del farmaco e la genetica divengono così strumenti di governo dei viventi, meccanismi di regolazione della realtà, che possono talvolta mettere in pericolo la vita stessa degli esseri umani.

psicologia giorni terapia


Controllo, Scienza, Psicologia
Nell'era contemporanea, il controllo delle condizioni della vita umana diventa un affare politico. Approfondendo le riflessioni di Canguilhem (2), le scienze ed i saperi tutti, dalla chimica alla statistica, passando per la genetica e la psicologia, contribuiscono a definire i confini della normalità, rappresentando strumenti concettuali cardine per la gestione delle attività dei così detti poteri forti od oscuri (controllo dei sistemi previdenziali ed assicurativi, politiche di igiene e profilassi, ecc.).

Forme di potere e controllo sulla vita

Per meglio comprendere come i governi possano esercitare un controllo diretto sulla nostra vita, Focault fa riferimento, a titolo esemplificativo, al genocidio: esso rappresenterebbe uno strumento di salvaguardia di un popolo (ariano, americano, israeliano che sia) che si esprime attraverso la distruzione di un altro (ebreo, pellerossa, comunista, palestinese, rom, ecc.). 

“Là dove il potere democratico si propone di mettere al sicuro il proprio popolo” le strategie di difesa vanno al di là della semplice eliminazione fisica del nemico, utilizzando strumenti più raffinati come la propaganda, il marketing o l'utilizzo distorto ed opportunistico del linguaggio e della storiografia. 

psicologia vita

I poteri contemporanei esercitano così il controllo del sistema produttivo e dei consumi (che regolano la vita stessa degli uomini) attraverso strumenti ancora più potenti ed ingannevoli come l'induzione ed il condizionamento degli stili di vita od i messaggi subliminali dei mass-media, fornendo parallelamente l'illusione della libertà e della privacy.

Più estesamente, il biopotere non si limiterebbe solo a controllare e ad intervenire nei processi vitali della popolazione, ma sarebbe sempre più in grado di intervenire direttamente nella composizione molecolare della vita stessa, attraverso lo sviluppo delle tecnologie biomediche e biotecnologiche. 

Politica, Economia e Controllo
Questo scenario potrà apparire fantascienza a qualche lettore, scene da Gattaca o da Il mondo nuovo, ma riflettiamo per un attimo a ciò che sta succedendo nella politica delle vite animali ed umana negli ultimi decenni: dalla clonazione della pecora Dolly alle cellule staminali, dalla manipolazione genetica alla fecondazione assistita, dagli Ogm al miglioramento delle specie, dalle politiche sui vaccini a quelle della salute, passando per le big pharma e via discorrendo... 

Siamo così lontani da questi ipotetici scenari? 

politica potere psicologia

Secondo Rose (3), viviamo in un sistema politico il cui capitalismo incredibilmente avanzato si è altamente evoluto e ricorrendo alla bioetica, alla medicina ed alla biotecnologia, intende controllarci, osservarci, manipolarci, migliorarci. 

Il progetto di produzione, formazione e gestione del capitale umano diventa così un'estensione dell'analisi del lavoro, fulcro portante del buon funzionamento dell'economia. 

Resta da comprendere se lo sviluppo di una vera e propria bio-economia, finalizzata a capitalizzare la vita, rappresenti uno scenario futuristico, una disquisizione filosofica o piuttosto una realtà immediatamente tangibile. 

Rossella Vingelli e Massimiliano Barattucci

medicina psicologia scienza


Note

(1) Paul-Michel Foucault (1926 – 1984), filosofo, sociologo, storico e saggista francese, è stato professore di Storia dei Sistemi di Pensiero al Collège de France.


(2) Georges Canguilhem (1904-1995) filosofo ed epistemologo francese.


(3) Nikolas Rose è professore di Sociologia al King's College London.  



Per approfondire


Foucault M. (2009) Bisogna difendere la società. Corso al Collège de France. 1975-76. Feltrinelli.


Foucault M. (2012) Nascita della biopolitica. Corso al Collège de France. 1978-1979. Feltrinelli.


Foucault M. (2005) Sicurezza, territorio, popolazione. Corso al Collège de France. 1977-1978. Feltrinelli.


Rose N. (2008) La politica della vita. Einaudi. 

 
biologia psicologia politica

Massimiliano Barattucci

 Consulenza Formazione Ricerca

Psicologo Psicoterapeuta PhD

Pescara