Psicologo e Psicoterapeuta. Formatore e Trainer. Esperto di Assessment di gruppo ed individuale, Selezione e Ricerca di Personale. Consulente per la ricerca clinica, aziendale e di mercato. Riceve a Pescara e Roma.
lavoro psicologo pescara

Psicologia dei lavoratori tra crisi globale, licenziamentie conflitti

Job shock, insicurezza, fine del lavoro, stress, mobbing, burnout: sempre più spesso si parla di fatti negativi sul lavoro.

Ma è in qualche modo possibile discriminare tra gli effetti della crisi dei mercati ed i fenomeni degenerativi sul lavoro intenzionalmente strategici?

 

Effetti della crisi e comportamenti di macho management

Profonde modificazioni dei mercati e dei contesti aziendali, oltre che differenti tipologie di dinamiche disfunzionali sul lavoro, incidono sullo stato di salute psico-fisica di un numero crescente di lavoratori, modificandone i vissuti, la psicologia, le emozioni, le aspettative.



Una ricerca della Asl di Pescara (1) ha indagato le differenze (2) tra lavoratori che hanno avuto accesso ad un servizio pubblico di assistenza e consulenza (3) con l'obiettivo di monitorare possibili influenze di variabili macro del mercato del lavoro sulla salute

Hanno partecipato alla ricerca oltre mille lavoratori (4) che sono stati sottoposti ad interviste che hanno indagato dati anagrafici e relativi alla condizione lavorativa e di salute

 

Accesso ai servizi più per motivi legali che sanitari

Sono state analizzate le differenze tra i due diversi campioni (5) relativamente a diverse variabili

Sono emerse difformità tra le due coorti di lavoratori per quanto riguarda la motivazione di accesso: c'è un aumento significativo, nella coorte degli utenti che hanno avuto accesso più recentemente al servizio, di motivi di tipo legale, ovvero più lavoratori accedono al servizio per ottenere certificazioni da utilizzare a scopo di contenziosi legali.



Scuola, dipendenti a tempo determinato e pre-pensionamenti

La tipologia di azienda che ha subito l'aumento più marcato dei casi di disagio nel tempo è la scuola, istituzione che sta evidentemente attraversando un processo di cambiamento dovuto sia all'autonomia dei singoli istituti e dei dirigenti, che a modificazioni degenerative relativamente alle dinamiche di gruppo

I risultati hanno evidenziato un aumento delle problematiche a carico dei lavoratori con contratto a tempo determinato e dei lavoratori con più di 30 anni di anzianità di servizio: ciò sembra indicare che le situazioni negative sul lavoro coinvolgono progressivamente sempre più lavoratori con contratti a termine (in costante aumento) ed in età di (pre)pensionamento.


Aumento del demansionamento e delle minacce di licenziamento

Nel corso degli anni, alcune azioni negative subite dai lavoratori hanno subito un considerevole incremento: il demansionamento e la modifica delle mansioni, le minacce di licenziamento e le pressioni volte alle dimissioni, risultano azioni lamentate sempre più frequentemente dai lavoratori.



psicologia lavoro pescara

Fenomeni degenerativi strategici o semplice effetto della crisi?

In conclusione, la comparazione delle coorti ha mostrato chiaramente come vi sia stato un aumento nel corso degli ultimi anni dei casi di disagio occupazionale legati a conflittualità interna e, in particolar modo, dipendenti da situazioni strategiche, come chiaramente rappresentato dall'aumento di azioni quali le pressioni volte alle dimissioni e le minacce di licenziamento nei confronti di lavoratori con numerosi anni di anzianità di servizio

Le differenze rilevate, occorre sottolineare, sembrano essere in relazione anche con la crisi dei mercati ed associate a situazioni occupazionali che non rappresentano necessariamente l'intenzione di una reale persecuzione da parte dell'azienda nei confronti del singolo lavoratore ma, piuttosto, esigenze aziendali di licenziamenti strategici che si realizzano in azioni vessatorie mirate.

 Massimiliano Barattucci 

 

SERVIZI DI RICERCA E FORMAZIONE

STRESS, MOBBING, CONFLITTI, BURNOUT


(1) Barattucci M., Russi R., Ambrosi A. M., Di Ninni E. (2013), Differenze tra coorti di lavoratori in condizione di disagio occupazionale: aumento della conflittualità e dei licenziamenti strategici o semplice esito della crisi dei mercati? Convegno Nazionale SNOP, 14-15 Novembre 2012, Bologna.
(2) Nelle caratteristiche socio-anagrafiche, occupazionali e di salute
(3) Lo studio è stato condotto presso uno sportello d'ascolto e consulenza di una struttura sanitaria pubblica, rivolto specificamente a lavoratori in condizioni di disagio occupazionale.
(4) 496 lavoratori che hanno avuto accesso al servizio dal settembre 2001 al dicembre 2004 (prima coorte), e 571 lavoratori (seconda coorte) dal gennaio 2005 al dicembre 2007.
(5) Attraverso il chi quadrato su numerose variabili, tra le quali: tipologia di invio, posizione sindacale, anzianità di servizio, diagnosi occupazionale, utilizzo di farmaci, cause della condizione di disagio.


lavoro crisi psicologia pescara


Psicologo - Psicoterapeuta - Dottore in Ricerca
Consulenza Formazione Ricerca
Pescara - Largo dei Frentani 13
Spoltore (PE) - via Di Marzio 11

CONTATTA